#DiscoverThisAbility
è una campagna che ci invita a scoprire da vicino la disabilità, nelle sue diverse forme e nei suoi diversi contesti.
Una campagna dove il suono di Dis-ability si confonde con quello di This-ability, per incoraggiare uno sguardo che vada oltre la disabilità, sia capace di scoprire l’essere umano, svelarne risorse, carattere e aspirazioni. Non solo. Vogliamo ribadire l’importanza di riconoscere e garantire pari diritti e opportunità, secondo quanto stabilito nelle convenzioni internazionali, in Italia come ovunque nel mondo.

Se la presenza di sfide e barriere nelle diverse forme accomuna chi vive la disabilità in quasi tutte le società, la percezione della patologia spesso cambia anche in funzione dei livelli di istruzione e reddito di un paese. In alcuni ambienti, la malattia suscita ancora sentimenti di pregiudizio e vergogna e l’integrazione nella comunità nonchè l’accesso alle cure diventano perlopiù un miraggio.

Ma non è finita. C’è altro oltre la disabilità.
Ognuno è un disabile, scrive Giacomo Mazzariol, autore di “Mio fratello rincorre i dinosauri”. Ognuno di noi ha qualcosa che non sa fare, e non per questo è meno carico di buone qualità.

La campagna di Cittadinanza confonde il suono di Dis-ability con quello di This-ability, per incoraggiare uno sguardo che vada oltre la disabilità, sia capace di scoprire l’essere umano, svelarne risorse, carattere e aspirazioni.

Tuttavia, non è solo questione di buona volontà.

Quello che fa veramente la differenza, in questi casi, è la presenza di diritti riconosciuti e opportunità. Perché è solo a parità di diritti e possibilità, che anche il disabile può accrescere il suo benessere fisico e psicologico e riuscire a condurre una vita normale e dignitosa.
Cittadinanza onlus, dal 1999 impegnata in progetti di salute mentale nei paesi a basso reddito, lancia questa campagna per richiamare l’attenzione sui diritti e la dignità delle persone con disabilità e invitare ad azioni concrete di aiuto laddove mancano le opportunità di riscatto dalla malattia. All’interno della campagna saranno realizzati eventi di sensibilizzazione, laboratori di educazione alla cittadinanza mondiale nelle scuole, raccolta fondi per progetti di cooperazione internazionale e attività di volontariato.

Un modo concreto per sostenere i diritti dei bambini con disabilità è dare un contributo alla campagna di raccolta fondi che Cittadinanza ha lanciato su Eticarim! Il progetto “Discoverthisability”, che porterà un aiuto concreto ai bambini disabili di Nairobi, è già online e per fare una donazione basta un clic a questo link: http://www.eticarim.it/progetti/discoverthisability_189/index.html

Si tratta di un’occasione unica!!!
Per tutto ottobre, infatti, la piattaforma di crowdfunding ETICARIM ospita l’iniziativa “un dono lungo un mese”, il che significa che per ogni donazione effettuata sul portale, Banca Carim raddoppierà la cifra a favore del progetto.

 

Cosa aspetti? Ogni donazione, anche la più piccola, può fare la differenza!